EVENTI FINALI E MATERIALI PRODOTTI

Questo processo si basa sulla cosiddetta “peer to peer education”, che vede nello scambio tra pari, seppur guidato e coordinato dai docenti referenti, il miglior modo perché l’avvicinamento all’alterità venga vissuto in maniera naturale e concreta. Il “twinning” tra alunni risulta così un’azione di promozione di una cultura di dialogo e di comprensione, dove gli studenti, attraverso l’uso di tecnologie a loro familiari, dialogano con i propri coetanei e impostano un lavoro congiunto, dove ciascuna parte deve contribuire al risultato finale. Ciascuna coppia di classi potrà scegliere la tecnologia che meglio risponde al proprio piano didattico: telefonate via Skype, apertura di uno spazio Wikispaces, realizzazione di un gruppo chiuso su Facebook o Whatsapp moderato dai docenti referenti, o altro.   Lo scambio avverrà tramite l’uso delle lingue inglese e francese, sia attraverso rapporti diretti tra i ragazzi su aspetti della loro vita quotidiana, sia individuando tematiche specifiche da sviluppare in comune, come la “città ideale”, il tema dei diritti umani, la condizione femminile, le migrazioni, la diversità culturale, tematiche che saranno già state focalizzate dalle coppie di docenti durante il workshop progettuale, e saranno poi approfondite coinvolgendo gli alunni stessi. Va sottolineato che molte delle scuole coinvolte vedono la presenza di alunni appartenenti alle comunità di origine MedAfricana, per cui questo lavoro di educazione alla cittadinanza ha il duplice scopo di avviare gli studenti verso un’esperienza di internazionalizzazione, ma anche di realizzare un percorso di inclusione degli alunni di origine MedAfricana, che potranno altresì svolgere una funzione di ponte con gli stessi interlocutori dell’altra Sponda del Mediterraneo.

NETWORKING

SCUOLE CHE HANNO PARTECIPATO AL PROGETTO

 

Scuole secondarie superiori della Lombardia

  • Liceo Scientifico Statale “Vico” di Corsico
  • Liceo Linguistico Statale e d’Europa di Arconate
  • Istituto Europeo paritario “Leopardi” di Milano
  • Liceo Linguistico Statale “Primo Levi” di San Donato e San Giuliano Milanese
  • Istituto Tecnico per il Turismo “A. Gentileschi” di Milano
  • Istituto “Falcone Righi” di Corsico
  • Istituto di Istruzione Superiore “Crespi” di Busto Arstizio (VA)
  • Liceo Artistico Statale “Candiani” di Busto Arsizio (VA)
  • Istituto di istruzione Superiore “Moreschi” di Milano
  • Liceo “Cavalleri” di Parabiago (VA)

Scuole Mediterranee

  • Liceo Italiano “Enrico Mattei” di Casablanca (Marocco)
  • Terra Santa College for boys di Jericho (Palestina)
  • Terra Santa College for boys di Nazareth (Israele)
  • Liceo “Kiryat Sharet High School” di Holon (Israele)
  • Hand in Hand Secondary School di Gerusalemme (scuola bilingue e biculturale arabo-israeliana)
  • Liceo “Ibn Abi Dihef” di Tunisi (Tunisia)
  • Liceo delle Scienze sociali di Erzerum (Turchia)
  • Liceo dell’Opera salesiana del Cairo (Egitto)
  • Scuola secondaria all’interno del campo profughi siriano di Domiz (Kurdisthan iracheno)

EVENTI FINALI

Gli eventi finali consentono  la presentazione dei materiali prodotti dell’e-twinning creando un momento di sintesi, bilancio e confronto rispetto alle esperienze vissute.

IV edizione – maggio 2017, presso CIPMO

III edizione – maggio 2016 presso lo Spazio Oberdan “Città ideale”

II edizione – maggio 2015  presso lo Spazio Oberdan

I edizione – maggio 2014 – Auditorium Provincia di Milano

Immagine: il Logo di Progetto vincitore del concorso 2016,  opera dei ragazzi del Liceo “Candiani” di Busto Arsizio.

Evento Finale 2017

22 maggio 2017, CIPMO

Il workshop finale ha consentito di esporre i risultati del gemellaggio tra la classe di Corrado Soldato e quella del Terra Santa di Nazareth, dell’esperienza di alternanza scuola-lavoro con CIPMO del Liceo “Vico” ed infine del  gemellaggio del Liceo “Primo Levi” con il partner tunisino e turco. Quest’ultima esperienza in particolare ha portato gli studenti ad aprire un blog e ad organizzare un workshop sui temi di attualità dell’area mediorientale.

Al termine del workshop sono stati proiettati alcuni corti della rassegna  “Razzismo è una brutta storia” .

Evento Finale 2016

3 maggio 2016, Spazio Oberdan di Milano

Evento finale del Progetto “Mediterraneo, lo specchio dell’Altro – III edizione” promosso da CIPMO – Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente, in collaborazione con il Parlamento Europeo – Ufficio di Informazione a Milano e patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale.

Durante l’evento finale le classi hanno presentato i risultati del loro anno di scambio: video, presentazioni sulla piattaforma Prezi, slides, che documentano il percorso didattico comune.

 

 

E-book italo-marocchino realizzato dal Liceo “Enrico Mattei” di Casablanca e dal Liceo “Crespi” di Busto Arsizio, gemellati con una classe della scuola secondaria del Campo rifugiati di Domiz (Iraq), con l’obiettivo di approfondire la cultura curda e l’organizzazione di un campo profughi.

 SCARICA IL PDF

 

 

Rendering del Liceo “Candiani” di Busto Arsizio sulla Città ideale. Gli studenti, gemellati ad una classe israeliana del Liceo di Holon, hanno elaborato il progetto de “la città ideale”; si sono sperimentati nella progettazione di un luogo immaginario dove la libertà di espressione e il rispetto per i valori e le culture altre sia possibile e hanno realizzato una serie di rendering che danno forma al loro progetto urbanistico

 SCARICA IL RENDERING

Immagini dal Campo profughi di Domiz a cura di Nicola Coppola (EPOS)

 SCARICA LE DIAPOSITIVE

La città ideale dell’Istituto “Falcone Righi” di Corsico, in dialogo con una classe tunisina del Liceo “Ibn Abi Dhief” (Manuba, Tunisi): una città suddivisa in diverse vie, ognuna delle quali contiene materiali di musica, video, testimonianze storiche, per progettare insieme un futuro di pace

 SCARICA LA PRESENTAZIONE

 SCOPRI LA PIATTAFORMA PREZI

Cortometraggio degli studenti del Liceo “Primo Levi” di San Donato Milanese gemellati con i ragazzi del Liceo “Ibn Abi Dhief” (Manuba, Tunisi) sul tema delle migrazioni e dei diritti umani (premiato al Festival dei Diritti Umani 2016 presso la Triennale di Milano). Il cortometraggio mette in scena il tema delle migrazioni e dei diritti umani, immaginando un gruppo di migranti da Odisseo ad una profuga siriana contemporanea, che vengono accolti in una città ideale.

Video della scuola bilingue e biculturale “Hand in Hand” – School which breaks down barriers in Jerusalem. Gli studenti del “Liceo D’Arconate e D’Europa” hanno lavorato con la scuola bilingue e biculturale di “Hand in Hand” di Gerusalemme, scambiandosi video di presentazione e confrontandosi sulla vita quotidiana.

 GUARDA IL VIDEO

Presentazione dell’Istituto “Gentileschi” che ha dialogato con il Liceo di Scienze Sociali di Erzerum (Turchia), realizzando una raccolta degli studenti e della vita italiana e turca

 SCARICA LA PRESENTAZIONE

Evento Finale 2015

 12 maggio 2015, Spazio Oberdan di Milano

Video su Milano dell’Istituto “Gentileschi” (prof.ssa Laura Moretti) in collaborazione con Opera Salesiana del Cairo – Egitto

 GUARDA IL VIDEO “MILAN & EXPO 2015”

 GUARDA IL VIDEO “LIFE IN MILAN”

 

Video prodotto dalla classe tunisina del Liceo “Ibn Abi Dhief” sull’attacco terroristico al museo di Tunisi

 GUARDA IL VIDEO

 

Video del Liceo “Enrico Mattei” – Casablanca, Marocco

 GUARDA IL VIDEO

Video del Liceo “Vico” di Corsico insieme a “Raouf Abo Hatoum High School” di Nazareth

 GUARDA IL VIDEO

Video prodotti dal “Terra Santa College” di Jericho – Palestina sui luoghi di interesse e storia della Palestina, partner dell’Istituto “Leopardi” di Milano e “Liceo D’Arconate e D’Europa”

 GUARDA IL VIDEO 1

 

Presentazione Liceo “Candiani” di Busto Arsizio “If I were with you” In partnership con il “Kiryat Sharet High School” di Israele

 SCARICA LA PRESENTAZIONE

Presentazione “I profughi palestinesi” – a cura del “Terra Santa College”di Jericho

 SCARICA LA PRESENTAZIONE

 

Evento Finale 2014

8 maggio 2014 – Centro Congressi di Via Corridoni n. 16, Milano

La voce delle classi milanesi e mediterranee:

Dal Campo profughi siriano di Domiz, Governatorato di Duhok, Iraq: Prof.ssa Emanuela Claudia del Re, Founder and Chair of EPOS International Mediating and Negotiating Operational Agency
Istituto Superiore “Crespi” – Busto Arsizio – Primo anno di lavoro sul progetto che si è concluso nel 2016 (vedi sopra le diapositive)

Istituto “Crespi” – Busto Arsizio e Liceo Scientifico “Enrico Mattei” – Casablanca, Marocco – Presentazione

Durante l’evento sono stati presentati anche i video prodotti da: Liceo Scientifico Statale “Bottoni” – Milano e Liceo Austriaco, Istanbul; Opera Salesiana Cairo; Liceo Artistico Statale “Candiani” – Busto Arsizio

Istituto “Moreschi” – Milano e “Liceo Ibn Ai Dhief” – Manouba, Tunisi – Presentazione

Istituto Europeo Paritario “Leopardi” – Milano e “Terra Santa College” – Betlemme, Palestina – Presentazione

Video del Terra Santa College

Liceo Linguistico Statale “Primo Levi” – San Giuliano M.se e San Donato M.se – Link Prezi

Durante l’evento sono stati presentati anche i video prodotti da: Liceo Scientifico Statale “Bottoni” – Milano e Liceo Austriaco, Istanbul; Opera Salesiana Cairo; Liceo Artistico Statale “Candiani” – Busto Arsizio

L’edizione 2014 del progetto è stata realizzata in collaborazione con Parlamento Europeo – Ufficio di Informazione a Milano
e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ufficio XVII – Ambito Territoriale di Milano.  Con il sostegno di:  Intesa Sanpaolo e Fondazione Cariplo.